Il Memorial Francesco Borghi giunge quest’anno alla sua 12° edizione, come di consueto sarà dedicato alla categoria Under 15 e si svolgerà presso gli impianti sportivi del Parco XXV Aprile il 25, 26 agosto (fase eliminatoria) e 1 settembre 2018 (fase finale).

Per la fase eliminatoria verranno creati 4 gironi da 3 squadre ciascuna, che si affronteranno in un triangolare con mini partite.

I triangolari si svolgeranno sabato 25 agosto mattina (girone A) e pomeriggio (girone B), domenica 26 agosto mattina (girone C) e pomeriggio (girone D). La prima classificata di ogni girone parteciperà alla fase finale del 1 settembre.

Per la fase finale si disputeranno al mattino le due semifinali, sempre con gare a tempo ridotto, ed il pomeriggio le due finali con seguente premiazione di tutte le squadre finaliste.

L’albo d’oro del Torneo:

2004 triangolare tra squadre dilettanti ; 2008 Campitello ; 2009 Pontevecchio ; 2010 Sansepolcro ; 2011 Foligno Calcio ; 2012 Gubbio 1910 ; 2013 Nestor ; 2014 Nuova Fulginium ; 2015 Cannara ; 2016 Cannara ; 2017 Gubbio 1910.

 

Segui l’andamento del Torneo, risultati e classifiche aggiornati in tempo reale.

25 agosto – Si apre la manifestazione con le gare del Girone A tra Angelana, Julia Spello e Gualdo Casacastalda.

La prima gara diretta dal sig. Antonelli della sezione di Foligno, vede prevalere l’Angelana sulla Julia Spello per 2 a 1. Prima frazione equilibrata e termina a reti inviolate, nella ripresa la Julia Spello passa in vantaggio con Braka ma l’Angelana reagisce e nei minuti finali ribalta il risultato con le reti di Vitaloni e Fermi.

Nella seconda gara sempre diretta dal sig. Antonelli della sezione di Foligno, il Gualdo Casacastalda si impone con un netto 3 a 0 sulla Julia Spello. La gara si sblocca nel primo tempo grazie ad una incertezza difensiva della Julia Spello che permette a Muca di segnare agevolmente. Nella ripresa arrivano le altre due reti di Montanari e Centini che chiudono definitivamente la gara.

La terza e decisiva gara tra Angelana e Gualdo Casacastalda, diretta dal Sig. Martino della sezione di Foligno, termina in parità col risultato di 1 a 1. In vantaggio i gualdesi nel primo tempo con Montanari e pareggia Bertoldi per l’Angelana nella ripresa, per la migliore differenza reti il Gualdo Casacastalda approda nel girone Finale del 1 settembre.

Nel pomeriggio si disputano le gare del Girone B tra Petrignano, Pontevecchio ed E.Bosico.

Nella prima gara, diretta dal sig. Gjuroski della sezione di Foligno, la Pontevecchio vince abbastanza nettamente per 3 a 0 sul Petrigano, sblocca il risultato Malorgio nel primo tempo poi nella ripresa Becchetti e Piferotti chiudono il match.

Nella seconda gara, sempre diretta dal sig. Gjuroski della sezione di Foligno, la Bosico travolge il Petrignano con netto 7 a 0. La prima frazione di gioco si chiude con la doppietta di Volpicini e le reti di Dolci e Fumini, mentre nella ripresa arrotondano il risultato Serpetta e Gyjzeli con una doppietta.

La terza e decisiva gara tra Bosico e Pontevecchio, diretta dal sig. Schiavi della sezione di Foligno, è tiratissima e rimane sullo 0 a 0 fino ai minuti finali, quando Cutini in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo porta in vantaggio i ponteggiani. La Bosico prova a pareggiare e per pochissimo non ci riesce nell’ultima azione di gioco. La Pontevecchio guadagna così un posto nella fase Finale di sabato 1 settembre.

26 Agosto – Seconda giornata di qualificazione con gli scontri diretti valevoli per i Gironi C e D.

Nella prima gara tra Cannara e Pontevalleceppi, diretta dal sig. Roani della delegazione di Foligno, i padroni di casa si impongono sugli avversari con un netto 5 a 1. Primo tempo abbastanza equilibrato ma alla fine il Cannara segna una doppietta con Falanga. Nella ripresa il Cannara affonda ancora e segna altri due gol con Leonard e Falanga, il Pontevalleceppi accorcia le distanze con un bel gol di Bonavolontà, ma nel finale di gara Botticchia ripristina le distanze. Cannara quindi qualificato alla fase Finale di sabato prossimo.

Nella seconda gara tra Gubbio e Campitello, diretta dal sig. Falcinelli della sezione di Foligno, prevalgono di misura i ternani grazie alla rete di Animobono segnata nei primi minuti di gara. La partita è stata molto avvincente con occasioni da ambo le parti, il Gubbio nella parte finale di gara spinge di più alla ricerca del pari ma spreca molto ed il Campitello guadagna così la fase Finale del 1 settembre.

1 settembre – Giornata Finale

Nella mattinata si sono disputate le due semifinali del Torneo, nella prima gara, diretta dal Sig. Schiavi della sezione di Foligno, prevale il Cannara sul Gualdo Casacastalda per 3 a 0. Apre le marcature Capodicasa ne primo tempo, poi nella ripresa arrotondano il risultato prima Gullo e poi nuovamente Capodicasa sul finale.

Molto tirata la seconda semi finale, diretta dal Sig. Martino della sezione di Foligno, tra Pontevecchio e Campitello che non riescono a superarsi nei tempi regolamentari di gioco. Si arriva dunque ai rigori che vedono gioire la Pontevecchio (reti di Vescarelli-Speziali-Ercolani-Lanari), mentre il Campitello commette due errori dal dischetto (reti di Cerasi-Pioli-Longhi) e si deve accontentare della finale di consolazione.

Nel pomeriggio la prima finale per il 3/4 posto, diretta dal Sig. Gjuroski della sezione di Foligno, ha visto prevalere il Campitello sul Gualdo Casacastalda per 5 a 0.  Il primo tempo si è chiuso col vantaggio dei ternani grazie alla rete di Rullo, poi nella ripresa i gualdesi sono crollati ed i Campitello ha segnato le altre quattro reti con Massarelli, Carretta e doppietta di Corazzi.

Nella finale per il 1/2 posto, diretta dal Sig. Di Cesare della sezione di Foligno, il Cannara tiene bene la gara con la Pontevecchio ma subisce in contropiede la rete di Azodo nei secondi finali del primo tempo. Nella ripresa il Cannara prova a raddrizzare il risultato ma subisce nuovamente in contropiede la rete di Piferotti ben servito da Azodo. Nei minuti finali terza ed ultima rete dei ponteggiani  con Focaccetti. Trionfa così la Pontevecchio che scrive per la seconda volta il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione.